Con le elezioni volte al termine, seppur in alcune zone d’Italia non sia stato possibile ancora conoscere l’esito finale delle comunali, come ad esempio a Torino, Mauro Laus ha voluto dare il benvenuto ai tre nuovi consiglieri comunali che provengono da Vercelli.

 

Tre volti nuovi a Torino

Sono tre le nuove persone che faranno parte del consiglio comunale di Torino, alle quali Mauro Laus ha voluto augurare un buon lavoro e soprattutto ha voluto ricordare quanto, questa particolare carica politica, risulti essere veramente importante e di come questa debba essere svolta in maniera corretta e senza alcun tipo di comportamento che potrebbe essere definito come anomalo.
Laus ha inserito, suoi suoi profili ufficiali, alcuni messaggi di congratulazioni per le tre persone di Vercelli che diverranno consiglieri comunali di Torino, cercando quindi di farli sentire a loro agio e pronti a svolgere un compito che risulta essere molto importante e delicato sotto ogni punto di vista.

 

I tre consiglieri e Laus

Maria Grazia Grippo è stata sicuramente la consigliera del PD con la quale Laus si è congratulato maggiormente, in quanto pare che tra i due vi sia un rapporto professionale molto inteso e sembra che, l’ex giornalista, sia una delle protette del Presidente del Consiglio regionale piemontese.
ll loro rapporto stretto lo si è visto anche quanto, l’ex giornalista, decise di concorre per le primarie del PD: Laus fece il possibile per poterla appoggiare e molti suoi elettori decisero di seguire il consiglio del Presidente, visto che Maria Grazia riuscii ad ottenere un grandissimo successo durante tali elezioni, riuscendo quindi a soddisfare le aspettative dello stesso Mauro Laus.
Lorenza Patriarca è la seconda donna che entrerà a far parte del Consiglio Comunale di Torino: sorella della dirigente dei Lavori Pubblici di Vercelli, la donna potrebbe essere alla sua prima grande esperienza politica, nel caso in cui il ballottaggio come sindaco della città dovesse essere vinto da Fassino.
Infine vi è Roberto Rosso, al quale Laus ha scritto un messaggio di congratulazioni per il potenziale obiettivo raggiunto dopo una carriera trascorsa in politica senza però riuscire ad ottenere quel grande ruolo che sembra sia sempre ricercato da parte del politico stesso.
Laus ha quindi cercato di essere equo coi tre possibili componenti del suddetto consiglio comunale di Torino, augurando loro un buon lavoro nel caso in cui, i tre, dovessero divenire membri attivi del suddetto consiglio.
Laus ha poi parlato dei suoi prossimi impegni, sottolineando come il suo ruolo gli permetta di essere attivo in tantissimi tipi di progetti che gli permettono di poter essere sempre presente in diverse iniziative.